[Immagine]

UNA NOTA CONCLUSIVA - 24 SETTEMBRE 1969


[immagine]

 C
lassificare Scientology come “setta”, come fanno i gruppi psichiatrici di copertura, non è altro che un ulteriore errore della psichiatria.

     A svolgere il lavoro, per portare alla luce le sue intenzioni malvagie nei confronti dell’uomo e per annullare i suoi attacchi, sono stati e sono tuttora i dirigenti e il personale delle organizzazioni di Scientology nei cinque continenti e i milioni di Scientologist e di amici in tutto il mondo.

     Il movimento di Scientology non è portato avanti da un uomo solo, ma da milioni.

     Chi difende la dignità e la libertà dell’uomo è uno Scientologist di fatto, se non lo è anche di nome.

     Non siamo una setta. Siamo i migliori tecnici del mondo per quanto riguarda il campo della mente e siamo gli unici esperti in questo campo che possano produrre regolarmente risultati positivi e permanenti. Oggi il numero degli Scientologist supera quello degli psichiatri di 100 a 1. Noi crediamo nell’uomo.

     Noi possiamo aiutare l’uomo, le nostre nazioni e la società, ed è ciò che facciamo.

     Noi non siamo “un uomo”. Siamo milioni e siamo ovunque.

L. Ron Hubbard

     L. Ron Hubbard



PrecedenteNavigation BarSuccessivo

| Precedente | Glossario dei termini di Scientology | Indice | Successivo |
| Sondaggio su questo sito di Scientology | Siti di Riferimento | Libreria | Prima Pagina |


info@scientology.net
© 1998-2004 Church of Scientology International. Tutti i diritti riservati.

Informazioni sui marchi d’impresa


Visita il Libreria Indice Visita il Site di L. Ron Hubbard