[Immagine]

 A
titolo di presentazione di ciò che Ron dice su come la psichiatria realizza il fallimento degli studenti, vediamo di tenere presente il quadro, di più vasta portata, della sovversione psichiatrica che pervade l’istruzione nei paesi occidentali. Basta pensare, per esempio, alle conseguenze di un mandato con cui il Congresso degli Stati Uniti infuse la psichiatria all’interno del sistema scolastico, provocando così un allarmante declino nel rendimento degli studenti americani e, soprattutto, creando almeno due generazioni di bambini drogati. Ci riferiamo in particolare alla diagnosi relativa agli alunni “iperattivi” delle scuole elementari americane, in virtù della quale un comportamento abbastanza comune per un bambino di sei, sette anni, viene considerato patologico mediante l’invenzione di una “malattia” chiamata “disordine da mancanza di concentrazione”. In realtà, questo disordine non è altro che la giustificazione addotta dagli psichiatri per la somministrazione di droghe ai bambini: lo psichiatra dichiara che il bambino non può continuare ad andare a scuola se non viene curato, e così distribuisce a profusione Ritalin, un farmaco affine all’amfetamina che induce dipendenza. Nel frattempo gli psichiatri rastrellano milioni di dollari, mentre i loro fratelli dell’industria farmaceutica ne intascano miliardi. E a quel punto la società riceve un’altra persona che sarà tossicodipendente per tutta la vita e che rappresenterà un altro cliente per le altre sostanze psicòtrope vendute per curare altre malattie inventate. Proseguendo l’opera di L. Ron Hubbard, gli Scientologist, a partire dalla metà degli anni Ottanta, hanno lavorato a lungo e duramente per attribuire ai genitori il diritto di rifiutare le diagnosi psichiatriche e quindi per tenere a scuola i bambini senza far uso di droghe. Un editoriale pubblicato dal Wall Street Journal nel 1997 dimostra l’efficacia con cui gli Scientologist hanno sottoposto questa situazione all’attenzione dell’opinione pubblica e, di conseguenza, il modo con cui essa è ora vista dal mondo. Anche se con dieci anni di ritardo, sembra che perfino questo giornale, un tempo fedele alla linea politica della psichiatria, abbia infine dovuto ammettere la frode. Sotto il titolo “Disordine da mancanza di concentrazione”, il Wall Street Journal ora condanna la manovra del Ritalin con queste parole: “I bambini imparano una lezione precoce sulle consuetudini dell’America anni Novanta: non assumerti la responsabilità della tua condotta, ma dichiara di essere nella morsa di impulsi incontrollabili, chiedi aiuto a professionisti, e comincia a inventare delle scuse”.

Gli studenti vittime



PrecedenteNavigation BarSuccessivo

| Precedente | Glossario dei termini di Scientology | Indice | Successivo |
| Sondaggio su questo sito di Scientology | Siti di Riferimento | Libreria | Prima Pagina |


info@scientology.net
© 1998-2004 Church of Scientology International. Tutti i diritti riservati.

Informazioni sui marchi d’impresa


Visita il Libreria Indice Visita il Site di L. Ron Hubbard