[Immagine]

Uno dei motivi per cui i gruppi di copertura psichiatrici attaccano Scientology - 27 Febbraio 1969


[immagine]
“Il mondo oggi non tollererebbe flagranti violazioni di diritti quali quelle che esigono gli psichiatri. Il mondo oggi non tollererebbe campi di sterminio, esperimenti fatti sull’uomo, torture e assassinii.”

 N
el Libro 2, capitolo 5 di Dianetics: la forza del pensiero sul corpo troverete una moderata rimostranza contro l’elettroshock e la chirurgia psichiatrica. Nel libro, questi vengono descritti come dei metodi per cacciarsi nei guai nel campo della guarigione mentale.

     Questo succedeva nel 1950. Nell’arco dei tre mesi successivi alla sua pubblicazione, il libro fu sottoposto a un attacco violento e irrazionale da parte di uomini e gruppi di copertura psichiatrici.

     Verso la fine degli anni Cinquanta, gli psichiatri quasi riuscirono a far passare un progetto di legge al Congresso degli USA per autorizzare il Progetto di legge “Siberia”. Qualunque uomo, donna o bambino poteva essere sequestrato e mandato in Alaska privato di ogni diritto umano e civile e trattenuto a vita, e il tutto senza processo o indagine.

     La Chiesa Fondatrice di Scientology di Washington ebbe sentore di questo progetto di legge e mobilitò immediatamente gruppi di civili americani determinandone il rigetto.*

     Ciò causò l’inclusione di Scientology nel libro nero di quei folli, come qualcosa da sterminare.

     In data molto recente, cioè nel 1968, questo stesso gruppo psichiatrico che operava a livello internazionale tentò di far approvare lo stesso Progetto di legge “Siberia” dal Parlamento della Nuova Zelanda.

     Kenneth Robinson, ex Ministro della Sanità in Gran Bretagna e vicepresidente di un ramo di questo gruppo di copertura psichiatrico, è colui che ha dato il via a tutti i guai di cui furono oggetto le Chiese di Scientology nel Regno Unito.

     Nel suo libro, pubblicato da questo gruppo di copertura, Robinson propugna personalmente il facile sequestro di chiunque, nel Regno Unito, per la deportazione in campi di sterminio.

     La catena di giornali, capeggiata da uomini che erano anche i direttori del gruppo di copertura psichiatrico, Cecil King e Sir William Carr, continuava ripetutamente a dare addosso a Scientology, insistendo che venissero intraprese “azioni ufficiali” e tentando di creare un’opinione pubblica anti-Scientology e distruggerla.

     Tutte le altre azioni ostili a Scientology possono essere fatte risalire, passo dopo passo, a questo stesso gruppo.

     Scientology ha combattuto per due decenni una continua battaglia coronata di successo per l’affermazione dei diritti umani.

     In tutto quel periodo, non è stato trovato neanche un crimine a carico di Scientology.

     Ma in quel periodo, la psichiatria ha sequestrato e ucciso decine di migliaia di persone che non vedeva di buon occhio.

     Si dice che Scientology smembri le famiglie. Non è così. Gli psichiatri invece chiamano lo stupro e la morte di donne sposate, che loro stessi causano, un “trattamento necessario”.

     Si è ora scoperto che qualsiasi crimine, di cui questo gruppo di psichiatri accusa gli Scientologist, è pratica psichiatrica standard.

Uno dei motivi per cui i gruppi di copertura psichiatrici
attaccano Scientology continua...


PrecedenteNavigation BarSuccessivo

| Precedente | Glossario dei termini di Scientology | Indice | Successivo |
| Sondaggio su questo sito di Scientology | Siti di Riferimento | Libreria | Prima Pagina |


info@scientology.net
© 1998-2004 Church of Scientology International. Tutti i diritti riservati.

Informazioni sui marchi d’impresa


Visita il Libreria Indice Visita il Site di L. Ron Hubbard