[Immagine]

     Le costituzioni degli stati australiani sono spudoratamente ignorate da cima a fondo, e omettono quindi, in un colpo solo, tutte le parti di una costituzione per lampante negligenza. Queste costituzioni furono dei puri esempi di semplici montature pubblicitarie nel campo delle relazioni pubbliche, e non significavano nient’altro.

     La recente costituzione greca non solo è priva di parti essenziali, ma, mentre il referendum che l’approvava stava ancora sventolando sui tabelloni, il governo la violò sotto tutti gli aspetti, nonostante il popolo l’avesse accettata. È, nel campo delle relazioni pubbliche, uno dei trucchi più genuini di cui si abbia una documentazione.

     Una volta che i cittadini accettano una costituzione, essi rinunciano ai diritti di agire diversamente; quindi, si può ascrivere scompiglio intenzionale a una costituzione che ometta delle parti essenziali o che ne deleghi la sistemazione a una minoranza di privilegiati.

     I cambiamenti effettuati nelle costituzioni, vengono di solito messi in atto al fine di limitare ulteriormente la libertà e sono di solito accompagnati da disastri.

     Il cambiamento del 1905 nella costituzione degli Stati Uniti con il quale si annullò la clausola che proibiva la “capitazione” spalancò i battenti all’orrendo incubo di un sistema di tassazione del reddito che gestisce i propri tribunali ed emette sentenze di condanna su qualsiasi cittadino, senza tenere in considerazione la Carta delle Libertà.

     L’infame legge sul proibizionismo, che vietava le bevande alcoliche, iniziò il trend dei finanziamenti alla criminalità ed accelerò il declino di un paese, già morente a causa del cambiamento relativo alla capitazione. Il proibizionismo fu alla fine rimosso dalla costituzione, ma non prima che il crimine fosse ben finanziato.

     Una costituzione che omette una delle quattro parti essenziali è un invito alla tirannia, poiché le parti mancanti saranno fornite dai legislatori e continuamente cambiate.

     Non vale la pena stampare una costituzione che non contenga alcuna clausola che permetta al singolo di perseguire i singoli membri del governo ­ eletti, nominati o impiegati ­ che la vìolino, poiché ciò diverrà la cosa su cui si concentrerà la rivolta, dal momento che alimenta la convinzione del pubblico che il suo governo non è il suo governo, ma qualcos’altro.

     Una costituzione è positiva solo se presta una dovuta e ragionevole attenzione a tutti i punti di cui sopra. Altrimenti è negativa ed è anche l’esca di una trappola in cui l’intera popolazione può finire con l’essere oppressa.

L. Ron Hubbard

     L. Ron Hubbard



PrecedenteNavigation BarSuccessivo

| Precedente | Glossario dei termini di Scientology | Indice | Successivo |
| Sondaggio su questo sito di Scientology | Siti di Riferimento | Libreria | Prima Pagina |


info@scientology.net
© 1998-2004 Church of Scientology International. Tutti i diritti riservati.

Informazioni sui marchi d’impresa


Visita il Libreria Indice Visita il Site di L. Ron Hubbard